« prime ore 2 | Principale | santa land? »

23/12/2004

Commenti

Gaspar

L'insopportabile pedante che è in me dice la colomba è "colpita" invece che "scagliata". Ti prego di perdonarlo.

gino tasca

She's a prisoner of forgotten love.
Every night she tells me that. She's a dove
shot by a careless Cupid, an erotic
vandal who does not watch his aim. Helpless
she loves me, and hates me for it, and drinks
cheap vine.

(Libera versione)

E' prigioniera d'uno scordato amore.
Ed ogni notte di quello lei mi parla.
E' una colomba cui mira un Cupido sbadato, uno per cui Eros è vandalismo,
che non fa caso a chi colpisce.
Nessuno le è d'aiuto ma lei m'ama, e, a causa sua, m'odia pure, e beve un vinaccio senza senso.

(ma chi è l' "it"? Cupid non sarebbe, piuttosto un "him"?)


demetrio

sarà banale - e se non lo si è a natale quando mai - ma a me è venuto alla mente il vecchio hank bukowski. Per il clima che hai creato e per questo poeta, che hai incontrato.
Incontrare un poeta vero è una fortuna e un dono; dico un'enormità ma già solo questa poesia giustifica il viaggio a Ny.

Ci sarebbe poi da dire, e quanto, sulla poesia che si trova, sulla parola che si fa strada, sul fatto che leggere una poeisa è, in un cortocircuito breve e inteso, rivivere tutto il labor e la fatica di scrivere quei versi.
Scrivere versi è qualcosa di assolutamente serio, che ti scarnifica all'osso, fino a consumarti fino a farti saltare il cuore.

She's a prisoner of forgotten love.
Every night she tells me that. She's a dove
shot by a careless Cupid, an erotic
vandal who does not watch his aim. Helpless
she loves me, and hates me for it, and drinks
cheap vine

E' la prigioniera di un amore
dimentico. E ogni notte lei
me lo canta, come una colomba
ferita da un amore distratto,
che colpisce - erotico barbaro -
alla cieca.
E senza difesa, lei -
che mi ama e mi odia per questo -
beve un vino dappoco.

Effe

io credo che la E corrisponda al MI. Il MI è una nota che mi poace molto (il RE meno, per dire)
Mi piace che la poesia che tu riporti abbia mille significati, per ciascun e ogni lettore

She's a prisoner of forgotten love.
Every night she tells me that. She's a dove
shot by a careless Cupid, an erotic
vandal who does not watch his aim. Helpless
she loves me, and hates me for it, and drinks
cheap vine.

Legata a un amore che sa più.
E' storia di ogni notte ormai. Colomba
che senza cura un Cupido colpì, vandalo
erotico che non mira al bersaglio. Senz'altra difesa
mi ama, mi odia, mi beve
nel vino leggero.

Effe

posta!

Mise

Prigioniera d’amore dimenticato.
Me lo dice ogni notte. È una colomba
colpita da un Cupido indifferente, un erotico
vandalo che non bada allo scopo. Senza speranza
lei ama me, e mi odia per questo, e beve
vino da poco.

Llu

poi disse Voltolini,
"l'uomo con i polsini abbottonati
per risolvere certe pendenze burocratiche
prende la corriera
che sale fino all'altopiano
Fukkomukko
avremmo voluto avvertire quell'uomo
che la sua fatica laggiù andrà sprecata
ma è stato lesto a salire sulla corriera
e adesso se ne sta già andando appoggiato con la fronte al finestrino
per guardare in strada in basso sui tornanti che salgono
le terrazze e i disegni delle correnti e dei venti sul mare"

tutti mostrano dove non andare

palmasco

Ho quasi paura di interrompervi intervenendo, state scrivendo cose bellissime e mi piacerebbe che Jack leggesse tanto entusiasmo per la sua poesia, cerchero` di farglielo arrivare.
Ho qualcosa da dire, ma magari aspetto ancora un po'.
Grazie a tutti, perora.

Llu

la versione spagnola sul vino, io
farei
me ama y me odia, es así
y bebe un vino de ópera
o bene y bebe un vino chic
anche il vino leggero e il vino
che beve da poco sono bene belli

Art Hedge


Ella e' captiva di amori dimenticati
ed ogni sera lo rammenta. E' una colomba
colpita da un Cupido distratto, un selvaggio
dell'eros che non si cura di mirare. Rassegnata
ella mi ama, e per questo mi odia, e si nutre
di vini scialbi.

I commenti per questa nota sono chiusi.

New York

Los Angeles

La mia foto
Blog powered by Typepad
Iscritto da 02/2004

shinystat