« segnalazioni | Principale | amagansett »

15/03/2004

Commenti

g.g.

strategie? ;)
spiega spiega :)

palmasco

(Mi scuso per la lunghezza della risposta, assolutamente necessaria).

Caro GG, dalla mia prospettiva la tua riflessione su "Blog Notes", dopo avere costruito, teorizzato ed esaminato criticamente e ideologicamente (ideologia: i contenuti trovano i loro lettori) la somma di attività ed esperimenti e conoscenze tecnologiche che sostengono l'esperienza dell'aggregator, ha preso una svolta piuttosto decisa e marcata, che si può fare cominciare dal post dedicato a Cofferati, almeno nella percezione di un lettore medio come me.

Una svolta che si può anche definire conseguente, volendo, di studio del rapporto tra i blog e la comunità.
Sviluppatasi poi, e più nettamente, nello studio del rapporto tra i blog e il giornalismo e/o la politica, che sono una comunità più ristretta della "comunità".

Basta scorrere le frasi chiave degli ultimi post, a volte semplicemente i loro titoli e sottotitoli (che riporto per comodità) per rendersi conto di quel misto di insistenza tematica ed evoluzione di pensiero che può meritarsi il nome di "strategia" da uno sguardo retrospettivo ed esterno, strategia di argomentazione e di comunicazione.
Ma ecco la lista:
# Tappeto rosso - Cofferati nel BA?

# In Watchblogging: "L'attenzione politica e mediatica verso i weblog è, per me, oggi, un segno di grande civiltà"

# In The american way of blogging: "Per questa settimana bisognerà leggere alcuni blog: (segue elenco)
E quindi analizzare il loro approccio alla notizia e il modo in cui si differenziano.
Imho, potrebbe essere un esercizio molto utile".

# In Tu chiamala se vuoi divulgazione: "...la pessima divulgazione tecnologica (sulla Rete in particolare) ha un impatto profondo sulla nostra società,..."

# Lezioni americane - Come si lavora nel blog del senatore John Edwards

# Blogging the next wave - Parola d'ordine: personalizzare e localizzare

# Un design per la politica sul web - Design e Management possono essere la chiave dei weblog elettorali

# Noi e le nuove comunità che raccontano il mondo - Note sullo stato dell'informazione in Italia

# In Di numeri e di metodi: "sono loro che sono americani oppure noi, nel blogistan italiano, stiamo facendo male qualcosa? "

# Blocal - Il notiziario locale dei blog italiani

Credo che da questa lista risalti bene come l'approdo a un tentativo di giornalismo locale nei blog, sia una conseguenza logica, "strategica" della riflessione in atto in Blog Notes.
Tentativo al quale auguro volentieri la migliore fortuna, ma che Neri ha giudicato obsoleto in partenza, nelle cose serie che dice nel suo post che ho linkato.
Data la sua indubbia esperienza, anche economica e concreta con i modi di fare rete e blog, il suo parere ha un interesse notevole.
Traduce un dubbio che un altro blogger difficilmente riuscirebbe ad esprimere in termini compiuti: ma davvero siamo qui a scaldare il posto ai media che verranno a stravolgere questa nostra esperienza?
Non si tratta, credo, di opporsi ottusamente ad un futuro che verrà certamente, ma piuttosto ihmo di non intraprendere la strada che ci consegnerà mani e piedi alla sua occupazione, senza avere inventato spazi che sembrano maggiormente di nostra competenza.

g.g.

Concordo quasi completamente. A parole mie direi che la riflessione sui weblog ad un certo punto si è saturata e imho siamo arrivati ad un punto in cui bisogna ragionare su 'come si utilizza lo strumento' (applicazioni, dunque) e non su 'cosa sia'. Negli ultimi mesi ho guardato spesso a cosa succede in America ed ho riportato alcuni modelli per analizzarli qui da noi. Tutto qui. La domanda che mi pongo (e che ho posto anche sul mio blog) è se tutta questa attenzione che si registra oltreoceano sia in qualche modo un segnale. Io credo di sì, a patto di crescere 'noi tutti' in termini di consapevolezza. Magari sbaglio, però continua ad interessarmi la possibilità di capire.
Quanto al post di Neri... ha ragione lui ;)

I commenti per questa nota sono chiusi.

New York

Los Angeles

La mia foto
Blog powered by Typepad
Iscritto da 02/2004

shinystat